Lezione 10 – Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

 

Il portafoglio di carta, se ben conservato, è il mezzo più sicuro dove mantenere i nostri bitcoin, proprio perché non richiedendo di un’installazione, nessuno potrebbe rubare informazioni riservate (password o chiavi private di Bitcoin) se il nostro computer fosse infettato con spyware o virus che controllano remotamente la nostra attività, e visto che non è accessibile attraverso Internet, sarebbe praticamente impossibile da hackerare.  

Gli inconvenienti più gravi di questo tipo di wallet sono la perdita o il furto, per cui è importante fare più copie e mantenerle in differenti posti sicuri, come potrebbe essere a casa di un famigliare o, nel caso che il valore dei bitcoin fosse molto alto, mantenerlo in una cassetta di sicurezza della banca.

Su questo PaperWallet vengono scritte la chiave privata e la chiave pubblica che utilizzeremo per ricevere o inviare bitcoin. Parliamo di carta perché è il materiale più facile da usare quando si tratta di scrivere, ma potremmo usare anche un portafoglio di legno, di plastica o di qualunque altro materiale.

Ovviamente scrivere i 54 caratteri alfanumerici della chiave privata, più i caratteri della chiave pubblica comporta il rischio di sbagliare e come conseguenza perdere l’accesso ai bitcoin, per questo motivo è importante stampare su un foglio questi codici invece di scriverli a mano, includendo anche il codice QR.

Il PaperWallet è esattamente come una banconota del banco, possiamo dare questo foglio come regalo e la persona che lo riceve potrà spendere i bitcoin contenuti in esso e usarlo per pagare. Logicamente la persona che riceve un PaperWallet come pagamento deve essere cosciente che la persona che glielo sta dando potrebbe subito dopo trasferire tutti i bitcoin contenuti in esso a un altro wallet.

Se vogliamo usare questo tipo di wallet dobbiamo fare attenzione che il materiale sia di buona qualità, che i codici siano scritti con in maniera chiara e con una tinta che duri nel tempo, sarebbe consigliabile proteggere le scritte con una copertura plastica per proteggerlo da una caduta accidentale di qualche liquido ed evitare esporlo al sole.

Per aumentare la sicurezza sarebbe bene anche cifrare la chiave privata con una password senza la quale sarebbe impossibile da usare e fare diverse copie del PaperWallet.

Con un PaperWallet possiamo ricevere qualunque quantità di bitcoin anche più volte senza necessità di essere collegato a Internet, perché la transazione apparirà nella catena di blocchi senza dover attivare in alcun modo il portafoglio. Per verificare che effettivamente i bitcoin siano arrivati al PaperWallet si può fare consultando la seguente pagina web: http://blockchain.info/address/ scrivendo la chiave pubblica del PaperWallet alla fine della url.

Per poter usare i botcoin contenuti in un PaperWallet, dobbiamo usare un cliente (il software installato nel computer o l’applicazione del cellulare) per importare la chiave privata stampata.

Vediamo per esempio come importare un PaperWallet al wallet Electrum:

1 – Apriamo il wallet e selezioniamo Nuovo/Ripristina 

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

2 – Scriviamo il nome del PaperWallet che vogliamo usare

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

3 – Selezioniamo la  opzione Standard Wallet

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

4 – Selezioniamo la opzione use public o private keys

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

5 – Nella casella scriviamo la nostra chiave segreta

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

6 – Scegliamo una password di protezione

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

7 – Il nostro portafogli è stato importato, se pulsiamo su “ricevi” appare la nostra chiave pubblica che deve essere uguale a quella scritta sul paperWallet 

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

Un’altra forma di usare il nostro paperWallet  è usando un servizio online come per esempio la web www.blockchain.info. Vediamo come si fa:

1 – Ci logghiamo nel sito web e pulsiamo su IMPOSTAZIONI / Indirizzi / Importi indirizzo 

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

2 – Scriviamo la chiave privata del nostro PaperWallet controllando che il codice corrisponda

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

3 – Scriviamo  la password di sicurezza di blockchain.info

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

4 – A questo punto possiamo controllare che effettivamente la chiave pubblica corrisponda a quella del PaperWallet

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

5 – Il nostro PaperWallet è stato importato correttamente ed ora possiamo usare i bitcoin contenuti 

Come usare un PaperWallets o portafoglio di carta

Importante: quando importiamo una chiave privata di un PaperWallet a un cliente, quello che stiamo facendo è duplicare la nostra chiave privata, infatti il PaperWallet continua ad essere operativo, quindi se ci è stato dato da una persona questa potrebbe continuare a usare i bitcoin associati ad esso.

Un’altra cosa importante da tenere in mente è che se se effettuiamo un acquisto con il cliente (portafoglio software), anche se spendiamo solo una parte dei bitcoin associati al PaperWallet, questi verranno cancellati tutti. Ciò è dovuto al fatto che le transazioni di Bitcoin come abbiamo visto, trasferiscono l’intero saldo di una chiave privata e inviano le differenze restanti a una chiave privata nuova generata nel portafoglio software, quindi si perdono completamente dal PaperWallet.

L’importazione comporta anche un altro problema, come la necessità di effettuare il back up del wallet nel cliente.

Esiste la possibilità di risolvere questo problema effettuando uno Sweep o spazzare la chiave privata una volta importata, tutti i Bitcoin che appartengono alla chiave privata vengono inviati a un nuovo indirizzo Bitcoin sul cliente wallet. Ciò avviene tramite una transferenza di Bitcoin, quindi è necessaria una connessione a internet per inviare la transazione e completare lo sweep e pagare la rispettiva commissione. Dopo aver completato lo sweep, il portafoglio di carta è completamente svuotato dai fondi e tutti i Bitcoin associati ad esso ora appartengono a una nuova chiave privata nel wallet cliente.

La forma più semplice sarebbe quella di inviare i bitcoin importati a un nuovo indirizzo e poi distruggere tutte le copie di PaperWallet create.

 

LEZIONE ANTERIORE  –  LEZIONE SEGUENTE

 

 

SEGUIMI NELLE RETI SOCIALI

.

Vuoi che ti avviso quando pubblico una nuova lezione?
Solamente devi scrivere la tua email qui sotto.

Vuoi che ti avviso quando pubblico una nuova lezione?


Solamente devi scrivere la tua email qui sotto.

You have Successfully Subscribed!